Menu

Argentina: soldati torturati dai superiori durante la guerra delle Malvinas con Londra

Congelamento e denutrizione ma anche torture inflitte di proposito dai superiori, a cominciare dalle finte esecuzioni capitali: sono gli abusi subiti da tanti soldati argentini accusati di aver abbanondato le trincee per cercare cibo durante la guerra delle Malvinas/Falklands stando a documenti appena resi pubblici, 33 anni dopo il conflitto con la Gran Bretagna che si concluse con una sostanziale sconfitta di Buenos Aires decretando oltretutto la fine del regime militare fascista.
Le testimonianze delle violenze e delle umiliazioni sono state analizzate dalla Direzione nazionale dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale. I riscontri saranno ora trasmessi al Tribunale federale di Rio Grande nel quadro di un procedimento nato dalla denuncia di un’associazione di veterani di guerra. Nei documenti, per altro, si evidenzia che dopo la sconfitta militare i gerarchi argentini cercarono di occultare le prove degli abusi.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.