Menu

Effetti collaterali della crisi: esplode il ‘gratta e vinci’

Vola il gettito tributario legato alle lotterie istantanee, comunemente chiamate “Gratta e vinci”. Nei primi tre mesi del 2012 l’erario ha messo in cassa, grazie alle stesse, 476 milioni di euro, il 14,7% in più rispetto allo stesso periodo del 2011. Lo comunica il Dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia aggiungendo che invece le entrate totali relative ai giochi sono diminuite del 3,8% (le entrate dal lotto perdono oltre il 10%).

Quest’ultimo dato mostra che si sta superando anche la soglia oltre la quale non si rischia più di tanto pur di affidarsi all “fortuna”.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.