Menu

Roma. Scritte fasciste al Tasso. Cresce tensione per la manifestazione del 4 giugno

“Nuove vergognose scritte nazifasciste davanti al liceo Tasso stanotte. “Partigiani assassini, il quartiere Trieste è fascista” il tutto accompagnato da celtiche e svastiche. Lo denuncia in una nota Claudio Ortale, vicepresidente del Consiglio del Municipio Roma XIX e capogruppo del PRC/FDS. “Stamattina era previsto in zona un sit-in dell’ANPI del II municipio, presieduta da Elena Improta, di commemorazione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. “Nelle ultime cinque settimane ci sono state quattro batterie di scritte nazifasciste, alcune anche caratterizzate da gravi minacce, davanti al Liceo Tasso in via Sicilia, ma l’adiacente Commissariato di PS – aggiunge Ortale – non riesce a reprimere le scorribande fasciste notturne! Un po’ più di efficienza del Commissariato diretto dal dottor Improta non farebbe certo male. Bisogna aspettare qualche accoltellamento per avere delle indagini serie?”.“Quanto accaduto oggi è un motivo in più per chiamare i giovani, gli studenti, i movimenti, le forze sociali e politiche democratiche della città alla mobilitazione del 4 giugno alle ore 17 davanti al Tasso. L’Appello è stato già lanciato dagli studenti di sinistra del liceo Tasso e del Righi e Roma antifascista – conclude Ortale – deve saper rispondere. La lotta naturalmente continua.”

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.