Menu

Roma. Il 3 luglio contro il lavoro domenicale e festivo

USB al fianco dei lavoratori del commercio e contro il lavoro domenicale e festivo

Manifestazione di protesta – Pantheon – 3 luglio, ore 10.00

Il 3 luglio a Roma saranno discusse, nelle aule Parlamentari, le proposte di Legge per regolamentare le aperture domenicali. USB, al fianco dei lavoratori del commercio, sarà in presidio al Pantheon per dire NO al saccheggio di diritti e dignità che hanno subito i lavoratori del settore e per portare la voce di chi si è visto togliere anche il diritto ai giorni di festa.

Il decreto del governo Monti, noto come “salva Italia”, come da noi profetizzato, sta producendo i suoi effetti nefasti ed evidenziando le sue contraddizioni. La crisi del commercio non ha nessun collegamento con le aperture e la liberalizzazione degli orari ma nasce dalla mancanza di reddito diretto ed indiretto dei consumatori. Le mirabolanti promesse di crescita occupazionale all’indomani del decreto Monti si stanno traducendo oggi in chiusure di migliaia di imprese piccole e grandi, che non reggono la concorrenza, e le nuove assunzioni nella Grande Distribuzione Organizzata sono rimaste lettera morta e si sono tradotte in aumento di carichi di lavoro degli occupati e già precarizzati lavoratori dei centri commerciali.

I lavoratori del commercio insieme all’Unione Sindacale di Base il 3 luglio alle ore 10,00 saranno al Pantheon per far arrivare le proprie voci fin dentro le aule in cui verranno discusse le proposte di legge, per riprendersi le proprie vite, di lavoratori e di cittadini, per tornare a trascorrere le domeniche e le feste favorendo la socialità, il riposo, la riflessione, la cultura, lo sport.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.