Menu

Roma. Blitz ecologista al Ministero della Transizione (Truffa) Ecologica

Gli attivisti di Extinction Rebellion nella giornata di oggi si sono introdotti dentro la sede del Ministero della Transizione ecologica hanno imbrattato di vernice l’ingresso di via Capitan Bavastro e alcuni locali all’interno riuscendo ad arrivare fino al quinto piano dell’edificio del ministero.

L’azione di protesta è avvenuta nello stesso giorno in cui la Commissione europea ha riconosciuto al gas  ma anche al nucleare lo status di fonti “verdi” nella sua tassonomia, cioè nel documento strategico che guiderà i fondi di investimento green nell’immediato futuro. In gioco, secondo gli esperti, ci sarebbero oltre 1.000 miliardi di euro nell’anno appena iniziato. Si capisce dunque perché le lobby e i Paesi Ue più legati a gas e nucleare abbiano fatto pressioni per inserire nella tassonomia europea tali fonti.

Dopo il blitz gli attivisti si sono fermati per un flash mob all’ingresso del palazzo e sono stati portati via di peso da polizia e carabinieri. Una decina sono stati fermati. “Di fronte al disastro che sta combinando l’umanità sul clima, cosa volete che siano due macchie di vernice?” ha dichiarato ai giornalisti una delle attiviste di Extinction Rebellion fermate.

Gli attivisti di Extintion Rebellion chiedono un incontro con i ministri del governo Draghi sulla crisi climatica e annunciano che continueranno con le loro azioni finchè non lo avranno.

Il gruppo da settimane sta portando avanti una dura campagna su molti social network contro il ministero della Transizione Ecologica, accusato di essere un “ministero della truffa” e “dei veleni” e di fare poco per le politiche ambientali. Tant’è che il ministro Roberto Cingolani ha parlato di effetto di una “clima d’odio organizzato da leoni da tastiera”, chiedendo a tutti di prendere le distanze.

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa
Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.