Menu

Siria. Raid israeliano provoca morti e feriti. Razzi su una base militare Usa in Siria

E’ di due civili uccisi (quattro secondo altre fonti) e sei feriti il bilancio di raid aerei israeliani compiuti questa notte e della conseguente risposta della contraerea siriana nella zona di Homs.
L’agenzia stampa siriana Sana aveva riferito un bilancio di due civili uccisi e sette feriti, questi ultimi militari.

“Verso l’01:26 di mercoledì, il nemico israeliano ha lanciato un’aggressione aerea con un’ondata di missili dalla direzione nord-orientale di Beirut, prendendo di mira alcune postazioni nella regione centrale, e le nostre difese aeree hanno intercettato i missili e ne hanno abbattuti la maggior parte. “, ha detto una fonte militare all’agenzia Sana.

La fonte ha aggiunto: “Due civili sono stati uccisi nell’aggressione, mentre un altro civile ha riportato ferite gravi e anche sei soldati sono stati feriti, e sono stati segnalati alcuni danni materiali”.

Nessun commento da parte delle forze armate israeliane, in linea con la sua politica di ambiguità riguardo alle sue attività militari in Siria scrive il Times of Israel.

La Sana ricorda che l’ultimo raid israeliano era avvenuto lo scorso17 novembre con due missili lanciati dal Golan siriano occupato da Israele e aveva come obiettivo di una costruzione a sud di Damasco vuota. Uno dei missili ostili è stato abbattuto e non sono state segnalate perdite.

Anche il giornale israeliano Times of Israel sottolinea che c’è stato un aumento del numero di attacchi “presumibilmente effettuati dall’esercito israeliano” nelle ultime settimane, incluso un raro attacco in prima serata nell’area di Homs all’inizio di questo mese. L’attacco all’alba di questa mattina è stato il quinto attribuito a Israele nelle ultime settimane.

Ieri invece un attacco con razzi ha preso di mira la base militare statunitense all’aeroporto militare di Kharab al-Jir, nella campagna di Hasaka, sempre in Siria.

Fonti locali della campagna di al-Yaaroubiya hanno riferito al giornalista del SANA che cinque razzi hanno preso di mira l’aeroporto militare di Kharab al-Jir, che il contingente statunitense utilizza come base per le sue operazioni sul territorio siriano.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.