Menu

Continua l’occupazione dell’Istituto Superiore di Sanità

“Il rinvio al Senato dell'emendamento per la stabilizzazione dei precari dell'Istituto Superiore di Sanità, annunciato ieri dal Presidente Ricciardi non è confermato. Visto che è stata trovata la copertura economica, non si capisce perché non possa essere approvato già oggi alla Camera", dichiara Cristiano Fiorentini dell'Esecutivo Nazionale di USB P.I., che avverte:  "La si smetta con i giochetti politici e si dia ai lavoratori le risposte che aspettano".

"Siamo ormai a tre giorni e due notti di occupazione dell’istituto – continua il dirigente USB – e tra i lavoratori aumenta la determinazione nella lotta e la consapevolezza di combattere una battaglia giusta, non solo per sé stessi, ma anche per il Paese, al quale danno un contributo importante con il proprio lavoro nel principale ente di ricerca sanitaria italiano". 

"Ribadiamo che sarebbe gravissimo porre un sostanziale ricatto nei confronti dei lavoratori precari, posticipando a dopo il referendum il provvedimento di stabilizzazione. I lavoratori in lotta non solo non accettano nessun  ricatto, ma rilanciano confermando l'occupazione e chiedono al Ministro Lorenzin di mantenere l'impegno assunto nei loro confronti", conclude Fiorentini.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.