Menu

Vigili del Fuoco al collasso. Migliaia di firme chiedono che l’Italia si adegui agli standard europei

Questo paese chiamato Italia non rispetta assolutamente gli Standard del Soccorso Tecnico Urgente dei Vigili del Fuoco dettati e promulgati dall’Unione Europea, in cui prevedono 1 Vigile del Fuoco Permanente ogni 1.500 abitanti e 60.000 Vigili del Fuoco Permanenti su tutto il territorio nazionale.

Ma ora andiamo nello specifico, la popolazione italiana censita è di 60 milioni di abitanti (calcolate anche quella non censita che è un’altra “milionata”).

Sul territorio nazionale i Vigili del Fuoco operativi sulle “STRADE” sono 4 mila, quindi se facciamo l’operazione di divisione di 60 milioni di abitanti : 4 mila VV.F. operativi = 15.000.

Il Corpo Nazionale è ormai al collasso più totale ed soprattutto in questo status di alto degrado ci hanno portato a condizione, con questi numeri detti “briciole”, di scegliere su quale intervento ci dobbiamo recare e vogliamo evidenziarvi che molte spesso gli stessi cittadini denunciano pubblicamente e agli organi competenti il ritardo e/o il mancato adempimento sull’intervento. Ecco da quale necessità e drammaticità è nata la petizione pubblica ed on-line raggiungibile cliccando QUI

La petizione, che ha già raggiunto più di 50mila firme, è in continuo aggiornamento, in cui nella stessa, stanchi ed umiliati, abbiamo evidenziato alla cittadinanza italiana le nostre non colpe da operatori del soccorso. Infine la petizione è stata inoltrata a tutti gli organi competenti dello Stato italiano, affinché si faccia il volere del popolo italiano e si rispettino in toto le Leggi e tutte le Normative vigenti nazionali e soprattutto quelle dettate dall’UE.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.