Menu

Grillini in piazza, inizio della fine di una illusione

La piazza si è riempita a poco a poco. L’arrivo era prevista alle 15.00 e man mano che si avvicinava l’ora X le voci di fermi, di impedimenti da parte della polizia si facevano sempre più insistenti. Intanto grillini e non , ma sempre simpatizzanti del grillismo si scambiavano impressioni, slogan , tutti però all’insegna noi siamo tanti e tutti buoni gli altri son tutti merda. Naturalmente anche froci toccando col dito indice la punta inferiore dell’orecchio. Arrivano i parlamentari grillini, tutti giovani, tutti belli con il vestito della domenica ( jeans e maglietta).
Un boato accompagna l’arrivo di Crimi. In mancanza di Grillo va bene anche lui. Non si ha disposizione nemmeno un microfono. Arriva un mini megafono , ma il risultato non cambia.  Una signora cinquantenne anzi cinquant’uno ha voluto precisare , inviperita ce l’aveva con Crocetta , ma quando ha saputo che i grillini siciliani erano in giunta con lui, ci è rimasta un po male , ma poi si è ripresa dallo choc e si è arrampicata sugli specchi.
Gli slogan naturalmente si sprecano. Rodotà gridato ritmicamente è il più gettonato. Grillo è stato arrestato, no gli è stato solo impedito di arrivare. Intanto la piazza è piena anzi strabocca. Esco cercando di avere una visione d’insieme. Non so proprio come farà Grillo ad entrarci in questo budello di piazza. Infatti non entra. Arriva col bus saluta e se ne va.
Quindi si decide di sfilare per i Fori Imperiali . Un fiume di gente infatti attraversa il viale. Davanti i parlamentari ed anche la Lombardi quella del fascismo al colesterolo, c’è quello buono e quello cattivo. Immagino che adesso capiranno cosa significhi fare una manifestazione non autorizzata. E alla fine del viale cosa faranno? Un sit in al Colosseo, oppure si proseguirà per il Circo Massimo dove c’è la manifestazione del 21 Aprile Il Natale Romano. Immagino che li prenderanno il microfono, e arringheranno la folla e gli astanti sollecitandoli alla protesta invece che ai festeggiamenti. Sono curioso .
Arrivo al Colosseo , Cerco di guadagnare le prime posizioni. e Crimi sale su un muretto e dichiara finita la passeggiata. Come finita? Tutto quà? E tutto sto casino per fare una passeggiata al sole primaverile di Roma? Di più non sanno cosa fare.Immagino, quindi che dopo un paio di queste scampagnate credo che alla gente, quella incazzata veramente, non basterà  chiederanno qual cosa d’altro e di più concreto che il grillismo non saprà dare. Ed allora comincerà la fine di questa altra illusione!

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

3 Commenti


  • Francisco

    Alzi la mano chi ha potuto con le bandiere rosse organizzare una “passeggiata” non autorizzata così numerosa bloccando il centro della capitale col benevolo sguardo e immediato lasciapassare dei questura e sindaco… Alemanno, mica sfrizzoli!
    Ancora non è chiaro a chi serva il grillismo?


  • Autop77

    Almeno decine di volte solo negli ultimi anni …. compresi i centri sociali la notte precedente ….

    Ma c’avete proprio la “puzza sotto al naso” ? I limiti enormi dei grillini li conosciamo … ma dove sta questa “sinistra di classe” invece capace di guidare la rivolta ? Sta su Internet, nè più nè meno come i grillini …. e “rosica” …. “rosica” proprio tanto … e purtroppo per lei, che “rosica” si capisce benissimo …

    Autop77


  • Francisco

    Per Autop77 (nick significativo per leggere la storia):
    se il “decine di volte solo negli ultimi anni ” è riferito alle mie osservazioni confermo che ROSICO sul serio, anch’io avrei voluto farlo senza bastonate però, compreso l’endorsement del SIULP che IMPLORAVA la Cancellieri di non mandare gendarmi in Valsusa in occasione della visita dei deputati grillini, per dare un segno di democrazia… più tempo passa e più constato che a molti sfuggono questi piccoli particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.