Menu

Genova. Questo Stato è la malattia, non la cura

Il documento ufficiale della Prefettura che riproduciamo in prima pagina è autentico. E’ relativo a Genova ancora devastata e paralizzata dall’ultima alluvione e nella quale la Prefettura si preoccupa di rinviare di… un solo giorno (dal 13 al 14 ottobre) la scadenza per le cartelle esattoriali. Gli apparati coercitivi e fiscali dello Stato ormai si ispirano alla logica dello Sceriffo di Nottingham. La stessa Banca d’Italia oggi ha confermato che le entrate tributarie del 2014 sono aumentate di circa 400 milioni rispetto all’anno precedente, mentre la Corte dei Conti ha messo proprio in questi giorni il pepe nel culo di Regioni, Comuni…. e Province, istigandoli ad andare alla riscossione a tappeto di multe e sanzioni ancora non pagate. Le circolari interne delle amministrazioni e i dirigenti, ormai affermano esplicitamente che se il cittadino sbaglia deve pagare e che non deve essere aiutato dagli impiegati a non sbagliare. In questo modo scattano le sanzioni, le casse si arricchiscono e i dirigenti prendono ricchi premi di risultato. Come i tre dirigenti del Comune di Genova che si sono spartiti 57.000 euro di premio per i risultati ottenuti nella gestione dell’assetto idrogeologico della città”. Se questo è lo Stato……

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.