Menu

Roma. Una carovana dalle periferie al centro, per il riscatto popolare e contro i fascisti

Martedi pomeriggio, Asia Usb, Potere al Popolo! e alcuni comitati di quartiere, hanno dato vita alla carovana popolare che ha attraversato la periferia est della capitale per portare le rivendicazioni dei quartieri popolari nel cuore della città. La carovana si è conclusa in Piazza Bocca della Verità.


Da Torre Maura a Casal Bertone, da Tor Sapienza a Casal Bruciato, in ognuno di questi quartieri, alcuni
teatro delle scorribande dell’estrema destra nelle ultime settimane, c’è stata una tappa del corteo di automobili, su cui erano stati montati dei pacchi con le “rivendicazioni popolari”: più servizi di trasporto pubblico, diritto alla casa per tutti, manutenzione delle case popolari e degli spazi pubblici, raccolta dei rifiuti.
Questi quartieri sono stati scelti proprio perché in essi da tempo i partecipanti alla carovana portano avanti battaglie per il diritto alla casa, contro gli sfratti e per l’assegnazione di alloggi popolari, per i servizi pubblici e a favore di lavoratori e disoccupati.


“I fascisti e la destra si vedono in questi quartieri solo in campagna elettorale, per prendere voti, mentre noi da sempre facciamo picchetti contro gli sfratti” ha dichiarato Maria Vittoria
attivista di Asia Usb. “Siamo qui per denunciare l’abbandono dei quartieri popolari, di questo sono responsabili tanto l’attuale amministrazione quanto le precedenti del PD e della Destra di Alemanno e Meloni, che oggi specula sull’assegnazione delle case popolari ai rom” ha detto Niccolò di Potere al Popolo.
La carovana di macchine dopo aver percorso l
e strade che collegano questi quartieri – con brevi comizi nelle piazze principali dei quartieri – si è spinta dalla periferia est fino a Bocca alla Verità, dove ha consegnato simbolicamente all’amministrazione M5S i pacchi simbolo delle lotte sociali che vengono portate avanti. Esse saranno alla base del programma di riscatto popolare della città, che Potere al Popolo scriverà assieme ai cittadini nei prossimi mesi. Di fronte al fallimento dei partiti politici vecchi e nuovi, Potere al Popolo! si candida ad essere strumento degli abitanti di Roma e della rinascita sociale e civile di questa città.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.