Menu

Nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 maggio si è tenuto a Nuoro il III Congresso nazionale di Liberu.

Il dibattito congressuale ha approfondito le tematiche della lotta per la liberazione nazionale e sociale del popolo sardo, anche alla luce delle problematiche inerenti l’occupazione militare, le nuove servitù legate all’assalto indiscriminato e incontrollato delle fonti da energia rinnovabile, le tematiche della produzione agricola in difficoltà perenne nonostante il cronico bisogno di superare il deficit dell’importazione agroalimentare, la crisi economica dilagante e un assetto politico, sociale ed economico strutturato più per essere utile ai bisogni dell’Italia che per servire gli interessi del popolo sardo.

Nel corso del congresso l’assemblea dei militanti e degli iscritti del partito hanno eletto i nuovi componenti degli organismi dirigenti del partito.

La nuova Segretaria nazionale eletta è Giulia Lai, giovane avvocata quartese.

La nuova Direzione Nazionale è composta dalla sassarese Caterina Tani, dal nuorese Riccardo Sanna e dal bonorvese Salvatore Sechi.

Nei prossimi giorni gli organismi territoriali procederanno all’elezione di tutte le cariche direttive locali.

Ringraziamo tutti i simpatizzanti, i comuni cittadini, le organizzazioni indipendentiste Progres, IRS, Sardigna Natzione, Torra e i sindacati CSS e USB per avere gentilmente risposto al nostro invito a partecipare alla giornata conclusiva del congresso.

A tutti i nuovi dirigenti e a tutti i militanti vanni i migliori auguri di buon lavoro per una maggiore crescita e radicamento del partito

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.