Menu

Firenze. I dati economici del progetto di tranvia sono segreti?

Il “Gruppo di Ricerca sulla Mobilità Sostenibile nell’Area Metropolitana Fiorentina del LAPEI (Università di Firenze)”, che sta coordinando la stesura delle osservazioni per assoggettare a VIA (valutazione di impatto ambientale) il progetto di tranvia 3.2 da Piazza Libertà a Bagno a Ripoli, si è reso conto che tutta la documentazione riguardante il quadro economico ed i costi di quest’opera non è a disposizione dei cittadini.
È una cosa ben strana che una parte importante di un progetto come quella economica sia ritenuta superflua per eventuali osservazioni.
Una VIA dovrebbe valutare di un’opera non solo la compatibilità del progetto da un punto di vista degli impatti ambientali, ma anche la possibilità di alternative valide e convenienti da un punto di vista economico. I soldi spesi male sono tolti a manutenzione e ad eventuali ulteriori infrastrutture utili.
Il Comune, tenuto a mettere a disposizione il progetto da esaminare, risponde che quei dati “non fanno parte della verifica di assoggettabilità che in questa fase stiamo trattando”, rinviando il tutto ad una richiesta di accesso agli atti; un procedimento questo che, per esperienza, ha tempi non brevi.
Questa omissione risulta invece una grave carenza e priva i cittadini della possibilità di giudicare efficacemente un progetto.

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.