Menu

In Italia è caccia ai nigeriani? L’ordine che viene dal Ministero dell’Interno

5187 visualizzazioni
Un telegramma del Ministero degli Interni invita le Questure di Roma, Brindisi, Torino e Caltanissetta a "rintracciare" (e "catturare"..) un numero "adeguato" di cittadini nigeriani senza permesso di soggiorno tra il 26 gennaio e il 18 febbraio 2017. Al fine di non "sprecare" i posti appositamente "riservati" nei CIE di queste stesse citta'…
Un'operazione per sfruttare gli accordi di rimpatrio con la Nigeria e i protocolli operativi con la sua ambasciata. Un'occasione di mostrare i muscoli ai fan dei Salvini di turno.
La dimostrazione ennesima del carattere totalmente arbitrario, discriminatorio e vigliacco di questa caccia all'uomo chiamata "govarno dell'immigrazione" in un tempo senza diritti.
Un giorno probabilmente la burocrazia di questi Pogrom di Stato finira' nelle esposizioni di un museo della deportazione e del razzismo. Ennesima versione della banalita' del male.
Sarà bene avvisare gli amici nigeriani che hanno ancora problemi coi documenti di stare attenti ai controlli in queste tre settimane che mancano alla partenza dei charter).
 
* storico attivista antirazzista di Napoli
 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *