Menu

Roma. No alla manifestazione fascista del 4 novembre

566 visualizzazioni

Roma è antifascista tutti i giorni

Il 4 novembre i fascisti di Forza Nuova ripropongono la manifestazione della marcia su Roma vietata il 28 ottobre,vestendola con panni diversi legandola con le celebrazioni delle Forze Armate.

Nel vietare quella manifestazione il Ministro degli Interni si è espresso con fermezza sulla impossibilità che quella manifestazione potesse essere autorizzata. Lo stesso la Sindaca di Roma, che ha reiterato questa posizione nel corso del convegno indetto dall’ANPI Nazionale il 28 ottobre scorso, proclamando Roma “città fieramente antifascista”.

Riteniamo che la stessa fermezza debba essere mantenuta anche per il 4 novembre, perché non è la data che conta ma chi indice le manifestazioni, considerata la dichiarata matrice nazifascista di Forza Nuova.

Il fascismo non è un opinione, è un crimine, le manifestazioni fasciste devono essere vietate.

Gli organi preposti facciano il loro dovere istituzionale. In tutte le Istituzioni l’antifascismo deve essere un valore fondante, le manifestazioni fasciste siano vietate perché contrarie alla Costituzione, e non per meri motivi di ordine pubblico. 

La Presidenza del Comitato Provinciale ANPI di Roma

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *