Menu

Firenze. Un 1 marzo di unità e lotta, corteo

786 visualizzazioni

Una giornata in cui non vogliamo solo offrire solidarietà e vicinanza, ma vogliamo anche denunciare il business dell'accoglienza e il razzismo di tutte le Istituzioni

DENUNCIAMO

I tempi lunghi di attesa per il rinnovo dei permessi di soggiorno.

Il diniego sistematico delle domande di protezione internazionale.

La condizione di chi lavora nei centri di accoglienza: sottopagati, precari, turni di lavoro massacranti; invece di svolgere un servizio di accoglienza verso i richiedenti asilo, rifugiati e migranti, sono ridotti a effettuare solo mansioni di portierato e controllo.

Il sistema di sfruttamento e arricchimento da parte di soggetti che hanno fatto dell’accoglienza un business sulla pelle dei profughi spesso“parcheggiati come pacchi” per mesi.

CHIEDIAMO

LIBERTA' DI CIRCOLAZIONE, LAVORO, DIRITTI E DIGNITA’ PER TUTTI

Durante la serata interverranno migranti protagonisti di lotte e i MIX gruppo di percussioni e musica etnica africana.

Piazza dei Ciompi Firenze ore 17.00

Corteo ore 19.00

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *