Menu

Cassa di resistenza per i lavoratori dell’Ilva in sciopero


L
a lotta dei lavoratori dell’Ilva che soprattutto nel reparto del movimento ferroviario, dove è morto il giovane Claudio Marsella, ha assunto un peso specifico più che rilevante per la durata dello sciopero ( sino ad oggi 10 giorni) e per la valenza a livello generale per tutti coloro che difendono la sicurezza e la salute sul posto di lavoro necessita urgentemente di un sostegno concreto, oltre che della solidarietà di tutti noi.
domani, 10 novembre, saremo a Taranto per la manifestazione promossa dal presidio dei lavoratori in sciopero e alla quale invitiamo tutti a partecipare.
L’appello che facciamo a tutte e tutti è di sostenere anche economicamente la lotta di questi lavoratori che hanno già perso 10 giorni di lavoro.
Sostenere i lavoratori dell’Ilva in sciopero significa difendere la dignita’ e la sicurezza di ogni lavoratore

sotto trovate l’iban per effettuare il bonifico bancario e presto sul sito di usb si potrà sottoscrivere anche direttamente con carta di credito

Appello:

sosteniamo la lotta dei lavoratori di Taranto in sciopero per la sicurezza dentro e fuori la fabbrica

Da oltre 10 giorni i lavoratori dell’ilva di taranto sono in sciopero per rivendicare sicurezza e salute dentro e fuori dall’ilva.

Allo sciopero, determinato dalla morte di un lavoratore nel reparto Mof, aderiscono centinaia di lavoratori dell’acciaieria ed in particolare tutti i lavoratori del reparto movimentazione ferroviaria (Mof) che hanno deciso di lottare fino a quando non saranno ripristinate le condizioni di sicurezza ed eliminate le cause che hanno provocato la settimana scorsa l’ omicidio sul lavoro di Claudio Marsella.

E’ un lotta durissima che chiede la cancellazione dell’accordo firmato dai sindacati due anni fa che ha peggiorato di molto le condizioni di lavoro, portata avanti con coraggio e con l’orgoglio di chi non vuole più mettere a rischio la propria salute e la propria vita per accrescere i profitti di riva.

L’Usb, nel sostenere incondizionatamente la lotta di questi lavoratori, rivolge un appello a tutti i lavoratori e a tutte le lavoratrici, alle associazioni, e a quanti, uomini e donne, lottano nel nostro paese per il diritto ad una vita ed un lavoro sicuri e dignitosi, affinchè non facciano mancare la loro solidarietà e, in accordo con i lavoratori in sciopero, invita tutte e tutti a contribuire alla:

Cassa di resistenza per i lavoratori dell’Ilva in sciopero
versando il proprio contributo sul c/c intestato a :
cassa di resistenza Ilva taranto
iban it 17 w 03127 03201 000000001801

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.