Menu

Insulti razzisti a Boateng, denunciato assessore leghista

L’amichevole tra Pro Patria e Milan del 3 gennaio a Busto Arsizio, conclusasi con luscita dal campo dei giocatori dopo ripetuti insulti razzisti contro Prince Boateng, lascia una coda “politica” in fdalla Digos e dalla questura di Vareseondo prevedibile. Tra le sei persone denunciate per violazione della legge Mancino sull’istigazione all’odio razziale c’è Riccardo Grittini, 21 anni, studente alla Cattolica e assessore leghista allo Sport e alle Politiche sociali del Comune di Corbetta.
Anche Grittini, come gli altri, è stato identificato grazie ai filmati realizzati allo stadio.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.