Menu

Germania: Merkel non stravince, liberali fuori

Grande vittoria per la destra tedesca, ma dimezzata dal pessimo risultato dei liberali.

L’unione tra i due partiti di centrodestra democristiani Cdu-Csu capitanata dalla cancelliera uscente Angela Merkel avrebbe ottenuto il 42,5% dei voti, secondo i primi exit poll. Che di solito in Germania sono più affidabili di quelli realizzati in Italia. Una enorme avanzata rispetto al 33,8% delle elezioni del 2009. La Merkel avrebbe ottenuto, secondo la tv Zdf, 302 seggi, tre in meno della maggioranza assoluta necessaria a governare. Un problema non da poco per il centrodestra, visto che in base agli exit poll resterebbero fuori dal parlamento per la prima volta dal dopoguerra i liberali della Fdp, alleati della Merkel, che prenderebbero il 4,5%, abbondantemente sotto la soglia di sbarramento del 5% ed enormemente lontani dal 14,6 della scorsa tornata. 

Il partito socialdemocratico (Spd) dello sfidante Peer Steinbrueck avrebbe ottenuto solo il 26,5% dei voti. Apparentemente fuori dal parlamento ma per un soffio – quindi nel loro caso lo spoglio dei voti reali potrebbe riservare una sorpresa – il partito di destra Alternative fuer Deutschland accreditato di un 4,9%.

Scarso il risultato della sinistra, con la Linke che otterrebbe un 8,5% (aveva l’11,9% nel 2009) superando i verdi, scesi all’8% dal 10.7 di quattro anni fa. Fuori dal parlamento invece, come previsto dai sondaggi dei giorni scorsi, il Partito dei Pirati, che pure fino a qualche mese fa aveva ottenuto risultati consistenti alle elezioni locali in molti Land.

E’ evidente il travaso di voti dai liberali verso la Cdu-Csu – che paradossalmente penalizza Frau Merkel – e dai partiti di sinistra verso i socialdemocratici.

Secondo altri exit-poll, diffusi dalla prima rete televisiva pubblica Ard, ai cristianodemocratici andrebbero solo 297 seggi con il 42%, con gli altri tre partiti di opposizione a quota 301 seggi, con 184 per la Spd, 60 per la Linke e 57 per i Verdi.

Se i risultati definitivi dovessero confermare questo quadro la Merkel, senza maggioranza, dovrebbe puntare a una Grosse koalition con i socialdemocratici della Spd, cresciuti del 3,5% rispetto alle scorse elezioni.

Per avere i risultati definitivi, come sempre, occorrerà aspettare un po’ di ore. Anche perché quest’anno sono stati moltissimi i tedeschi che hanno deciso di votare per corrispondenza, e lo spoglio delle loro schede porterà via altro tempo. I risultati definitivi si avranno quindi solo domani e anche poche migliaia di voti potrebbero cambiare non poco il risultato finale della storica tornata elettorale di oggi.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.