Menu

No al blocco di Cuba. Successo del presidio internazionalista a Roma

Si e' tenuto con un grande successo di rappresentanza qualificata politica, sindacale, associativa e numericamente rilevante ,il sit in di fronte all'ambasciata degli Stati Uniti a Roma organizzato dall'associazione La Villetta e dall'Associazione Nuestra America per continuare la lotta per il NO internazionalista al blocco e alla guerra economica e contro ogni forma di aggressione dell'imperialismo alle rivoluzioni socialiste di Cuba e Venezuela per l'auto determinazione di tutti i popoli. Già a partire dalle 16.30 e per oltre tre ore i partiti e le organizzazioni storiche e più significative della solidarietà internazionalista militante hanno man mano riempito gli spazi di fronte all'Ambasciata degli USA arrivando a una presenza di più di 200 compagni in rappresentanza oltre che delle associazioni che hanno convocato la manifestazione, di  tanti lavoratori dei vari comparti del sindacato conflittuale  di classe dell'Unione Sindacale di Base USB, e di militanti del Capitolo Italiano di Intellettuali e movimenti sociali in difesa dell'umanità, della Rete dei Comunisti, del Partito di Rifondazione Comunista , del Partito Comunista Italiano, del Partito Comunista e con la presenza dell'informazione libera e alternativa come Contropiano, Radio Onda d'Urto,  Controlacrisi,  Radio Città Aperta e di  tante altre associazioni e collettivi che hanno dato l'adesione come Militant, la piena adesione dell'associazione Italia Cuba circolo Mella, Associazione provincia Habana ecc. 

e5gjsdfTutti gli interventi a partire da quelli di apertura di Luciano Vasapollo, Luciano Iacovino, Paolo Leonardi per la USB, affiliataalla FSM- Federazioni Sindacale Mondiale, Fabio Nobili per il PRC , Roberto Luchetti per la Rete dei Comunisti hanno sottolineato l'importanza di questa iniziativa unitaria che si colloca nell'ambito delle manifestazioni che si stanno svolgendo in questi giorni in tutto il mondo per esprimere la solidarietà internazionalista a Cuba socialista contro il Blocco e in pieno appoggio al governo rivoluzionario di Maduro per il rispetto della sovranità dei popoli rivoluzionari, sottolineando la volontà politica dei movimenti di classe italiani ed europei di continuare a stare attivamente vicini e combattivi nella difesa dei lavoratori, dei popoli e dei governi delle rivoluzioni socialiste. 

Un sin in che ha espresso una grande unità nella maturità e convinzione politica che solo il protagonismo organizzato dell'internazionalismo di classe sia il concreto contributo militante al movimento internazionale dei lavoratori e dei popoli che lottano contro la barbarie del capitalismo e dell'imperialismo. 

 Con Fidel e con Raúl viva la rivoluzione socialista cubana!

Chávez presente ! Viva Maduro presidente!

Socialismo o muerte. Venceremos!

La vittoria è inevitabile!

Associazione La Villetta e Associazione Nuestra America 

mfchgkjn dhttp://www.spreaker.com/user/radioredonda/via-il-bloqueo-da-cuba-intervista-a-luci

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.