Menu

Basta con il blocco Usa contro Cuba. Carovane nelle strade, anche a Roma

Oggi in Italia, come a Cuba, in Francia ed in altri paesi, stanno circolando nelle strade le Carovane contro il blocco Usa che da decenni vorrebbe strangolare l’isola che ha portato la Rivoluzione  nel “cortile di casa” degli Stati Uniti.

Anche a Roma gli attivisti solidali con Cuba, hanno raccolto l’appello per fare della giornata del 24 aprile un giorno di mobilitazione e sensibilizzazione contro il blocco Usa verso un paese che in questi mesi ha confermato al mondo alla prese con la pandemia di Covid cosa significhi la solidarietà.

Gli attivisti solidali si sono visti al laghetto dell’Eur dove c’è il busto di Josè Martì da dove, nonostante gli impedimenti frapposti dalla questura, sono partiti con una carovana diretti verso l’ambasciata di Cuba in viale Aventino dove si è conclusa con un Sit in di solidarietà

La solidarietà con Cuba è un sentimento diffuso e cresciuto in questo periodo dove le Brigate dei medici – candidate anche al Premio Nobel da un vasto fronte di sostenitori – sono accorse rapidamente e gratuitamente lì dove la pandemia di Covid aveva gettato nel collasso le strutture sanitarie di diversi paesi.

Il fatto che gli Stati Uniti continuino a mantenere un vergognoso e criminale blocco economico contro Cuba, nonostante le ripetute mozioni che ne chiedono la cessazione da parte dell’Assemblea Plenaria dell’Onu, è un orrore che diventa sempre più incomprensibile e inaccettabile per chiunque abbia un minimo senso di giustizia o se volete di buonsenso.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.