Menu

Roma. Protesta contro “Affittopoli”. Occupato ex ostello e il Ponte di Calatrava

Occupato questa mattina a Roma, dai movimenti precari e per la casa, l’ex ostello della gioventù del Coni al Foro Italico. A comunicarlo i rappresentanti del movimento Roma Bene Comune. E’ un’iniziativa simbolica contro lo scandalo “Affittopoli” – spiega una attivista della coalizione RBC – questo ostello di proprietá del Coni, era l’unico a Roma e ha chiuso circa un mese fa. Siamo in 300 ed è un’occupazione solo simbolica. Abbiamo anche esposto alcuni striscioni sul Ponte della musica”. Infatti sempre questa mattina, un altro gruppo di attivisti dei movimenti di lotta per la casa e del coordinamento ‘Roma Bene Comunè è salito sul Ponte della Musica di Calatrava – nei pressi dell’Auditorium – per protestare contro «parentopoli, svendopoli e affittopoli». I manifestanti hanno interrotto i lavori in corso sul Ponte e hanno esposto striscioni con su scritto: «Parentopoli, affittopoli e svendopoli. È ora di cambiare musica». «Siamo qui – spiega Luca Fagiano – per denunciare lo scandalo che sta emergendo a Roma con oltre 1.300 stabili comunali che sono stati svenduti in questi anni. Diciamo basta regali a costruttori e amici. Questo patrimonio deve essere a disposizione della città e dell’emergenza abitativa”

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.