Menu

Osa: è sciopero generale, gli studenti boicottino le videolezioni!

Come OSA appoggiamo lo sciopero generale del 25 marzo indetto dall’Unione Sindacale di Base, e invitiamo tutti gli studenti a boicottare le videolezioni di quel giorno.

Nel pieno dell’emergenza coronavirus non è possibile che mentre tutti sono chiamati a restare a casa ci siano ancora lavoratori costretti da Confindustria, dagli speculatori finanziari e dalle classi dirigenti a svolgere le loro mansioni come in una situazione di normalità, vittime di un sistema che mette davanti il profitto di pochi rispetto alla salute di molti.

Sosteniamo perciò i lavoratori ATA, costretti a lavorare ancora nelle scuole aperte, e tutti i professori che aderiranno allo sciopero della teledidattica, perché come noi sono vittime delle scelte scellerate del Governo, portate avanti in particolare dalla ministra dell’Istruzione Azzolina.

Ribadiamo che le contraddittorie decisioni sulla didattica a distanza non garantiscono il diritto allo studio e sono un male sia per i professori che per noi ragazzi.

In questa situazione è necessario sospendere la valutazione finale e l’esame di maturità, pretendere che nessuno venga bocciato e che sia organizzato un recupero del programma usando le ore prima destinate ad Alternanza scuola lavoro e Prove Invalsi, che vanno abolite.

OSA!

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.