Menu

A Napoli solo 85 milioni dal governo in cambio di privatizzazioni, aumenti delle tasse, svendita del patrimonio

A quanto si apprende dalla stampa il governo sta preparando un emendamento alla legge di bilancio per stanziare 150 milioni per le città metropolitane in difficoltà.

Per Napoli non ci sarà nessuna norma ad hoc, nessuna gestione commissariale del debito ma solo una manciata di milioni in cambio di pesantissime condizionalità.

Dovrebbero arrivare 85 milioni che avranno un impatto a dir poco modesto rispetto ad un disavanzo che la Ragioneria Generale dello Stato stima in 2.465,94 milioni.

Il Patto per Napoli firmato da Letta (Pd), Conte (M5S) e Speranza (Leu) grazie al quale Manfredi ha vinto le elezioni prevedeva invece di destinare alla sola gestione commissariale del debito “una dotazione non inferiore ai 150 milioni annui” oltre che portare a 1 miliardo la dotazione del Fondo per il sostegno all’equilibrio degli enti locali.

A questi impegni finanziari si aggiungeva poi un piano straordinario di assunzioni che non solo non ci sarà ma verrà sostituito da un ulteriore taglio al personale.

Tranquilli però, al momento nessun giornale ha pensato di ripubblicare il testo del Patto per Napoli in modo che cittadine e cittadini possano verificare la distanza tra le promesse elettorali e la realtà.

Anche Manfredi che aveva minacciato le dimissioni nel caso in cui le forze politiche non avessero mantenuto gli impegni presi ora tace.

Il sindaco e la sua giunta si sentono probabilmente rassicurati dal varo di un altra norma presente nella legge di bilancio, quella che permette loro di raddoppiare il proprio stipendio.

Sono gente senza alcuna dignità, mandiamoli a casa!

*Potere al Popolo

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

1 Commento


  • giuseppe

    sTRAVOLGIMENTO DELLA BONIFICA DI bAGNOLI, MAZZIATA DI TASSE PER TENERE SULLA POLTRONA IL DUO mANFREDI -dE lUCA, LA NAPOLI RIBELLE SE NON ORA OCCORRE SCENDERE IN PIAZZA PER SPUTTANARE FICO,LETTA,CONTE ED I PALAZZINARI CHE HANNO VAGONATO IL PD A SAN GIACOMO .VERGOGNA PEI GLI
    INSURGENTI ELETTI CON MANFREDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.