Menu

Il Comune di Roma complice di chi aizza la “guerra tra poveri” nelle periferie

Conferenza stampa di Potere al Popolo, venerdì 12 aprile alle ore 12.00 all’Assessorato comunale alle politiche abitative (via Giovanni da Verrazzano 7).

Finalmente si comincia a tenere conto delle denunce fatte dagli attivisti che agiscono quotidianamente nelle periferie sulle “soffiate” che consentono ai fascisti di essere presenti e puntuali ovunque venga assegnata una casa popolare ad una famiglia di immigrati o rom, come negli ultimi casi come Torre Maura e Casalbruciato. Ci sono delle gole profonde” dentro gli apparati comunali che collaborano e istigano la guerra tra poveri.

La sindaca Raggi e l’amministrazione comunale finora consentito che questa legge del più forte nelle periferie trovasse complicità nei propri uffici. Negli stessi uffici dove sono rimasti al loro posto dirigenti nominati dalle precedenti amministrazioni e che di fronte all’emergenza abitativa e al degrado delle periferie si sono rivelati o inerti o complici.

Potere al Popolo intende denunciare i disastri di questa continuità tra la giunta Raggi e quelle precedenti, di destra o centro-sinistra che fossero. Lo confermano la mala gestione e i mancati controlli sulle assegnazioni delle case popolari, il continuo rinvio della sanatoria sugli occupanti per necessità, i mancati controlli sulle concessioni ai privati nella truffa dei Piani di Zona ed infine le probabili complicità interne agli uffici comunali che hanno fornito ai gruppi neofascisti le informazioni utili per poter strumentalizzare il dramma abitativo e il degrado delle periferie.

 

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.