Menu

Asia: 2 milioni di morti l’anno per inquinamento

L’inquinamento causato dai gas di scarico delle automobili ha raggiunto l’obesità come la causa di morte dalla crescita più rapida nel mondo, grazie al traffico crescente nei Paesi come Cina e India. Come riporta il quotidiano britannico The Guardian, nel 2010 oltre due milioni di persone sono morte prematuramente nel continente asiatico a causa dell’inquinamento atmosferico: la maggior parte dei decessi è stata dovuta alle polveri sottili rilasciate nell’ambiente dai gas di scarico; il dato globale nello stesso anno è di 3,2 milioni di morti, una cifra record. Tuttavia, avvertono gli esperti, gli effetti dell’inquinamento potrebbero non essere pienamente visibile per anni, dato che alcune malattie come i tumori al polmone si sviluppano solo dopo un periodo di latenza relativamente lungo. Se ai gas di scarico si somma anche l’inquinamento domestico – come l’utilizzo di legna o carbone per cucinare – l’inquinamento atmosferico è ormai la seconda causa di morte globale, dopo l’ipertensione.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.