Menu

A Campi non si può parlare di inceneritori nelle scuole se non c’è la Digos

C’è proprio un “bel clima” nelle scuole di Firenze, specie se non si parla dei soliti temi. Dopo le recenti SOSPENSIONI e DENUNCE per chi ha occupato, si passa direttamente all’annullamento di assemblee già organizzate, all’ultimo momento. E’ il Governo Renzi, bellezza !

Comunicato Stampa

ANNULLATA ASSEMBLEA AL LICEO AGNOLETTI DI CAMPI
Quadrifoglio spa comanda anche nelle scuole.

Stamani era in programma un’assemblea informativa su inceneritore e alternative al “Liceo Scientifico Agnoletti” di Campi Bisenzio, assemblea concordata da tempo.
Dovevano partecipare una delegazione delle Mamme NO Inceneritore, dell’Assemblea della Piana Contro le Novicività ed il Dottor Livio Giannotti in rappresentanza di Quadrifoglio spa.

All’ultimo momento, il Dottor Giannotti ha avvisato la Dirigente Scolastica che non avrebbe partecipato all’assemblea con la seguente motivazione: “non presenza della DIGOS”. Da quando le assemblee a Scuola necessitano della presenza della Digos?

La Dirigente Scolastica a fronte delle pressioni ricevute ha annullato l’iniziativa.

Registriamo ultimamente che forte pressioni vengono fatte a Enti e Strutture pubbliche e private per impedire il dibattito sul tema inceneritore e rifiuti.

E’ inaccettabile che un’azienda pubblica rifiuti il confronto e non permetta agli altri di discutere liberamente e pubblicamente di questioni così importanti per salute e l’ambiente.

Quali pressioni ha esercitato Quadrifoglio per forzare la Dirigente Scolastica ad annullare l’assemblea?

E’ inaccettabile che la Dirigente Scolastica di una scuola pubblica non tuteli il diritto dei propri studenti a un informazione indipendente e si pieghi a pressioni esterne.

Chiederemo al Consiglio d’Istituto e alla Dirigente Scolastica che venga a breve riprogrammata l’Assemblea con o senza
la presenza o il benestare di Quadrifoglio spa.

Comitato MAMME NO INCENERITORE

da http://www.inventati.org/cortocircuito

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.