Menu

MedFilm. La vedova di Abd Elsalam consegnerà il premio a Gianni Amelio

La vedova di Abd Elsalam Ahmed Eldanf, l'operaio della logistica e attivista sindacale dell’USB ucciso un mese fa a Piacenza mentre manifestava insieme ai suoi compagni di lavoro, consegnerà il premio alla carriera che quest’anno il Medfilm Festival ha deciso di assegnare a Gianni Amelio.

L’annuncio è stato dato ieri mattina da Ginella Vocca, Presidente del Festival specializzato nella diffusione del cinema mediterraneo, nel corso della conferenza stampa di presentazione della 22° edizione che si terrà a Roma dal 4 al 12 novembre 2016.

La scelta di coinvolgere Wassel Gihan Ragab Ali Gomaa, moglie di Abd Elsalam, è stata dettata dalla volontà di riconoscere il valore sociale di una vicenda tragica che ha coinvolto un uomo che lottava per i diritti dei suoi compagni di lavoro: un egiziano che da anni lavorava in Italia e che difendeva il lavoro e la dignità umana a prescindere da nazionalità e religione.

La Presidente Vocca ha inoltre  ricordato che la vertenza sindacale ha poi prodotto l'assunzione di 26 lavoratori precari.

* Foto di Patrizia Cortellessa

L'Unione Sindacale di Base è grata agli organizzatori del Medfilm Festival per il riconoscimento attribuito e ricorda anche che la moglie ed i figli di Abd Elsalam attendono giustizia per la morte del loro marito e padre.

La partecipazione di Wassel Gihan Ragab Ali Gomaa è prevista alle ore 20.00 del 4 novembre, proprio in occasione della cerimonia di apertura del Festival.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.