Menu

Lunedi pomeriggio è arrivata la notizia della morte del compagno Fiordino Del Bianco, per tutti noi e da sempre “Dino”.

Dino è uno dei compagni che ha contribuito a costruire a Roma la “storia anomala” dell’Opr.  Operaio dell’Autovox diede vita, insieme alle altre compagne, al Comitato Operaio Autovox , uno degli organismi di base dai quali nacquero le prime RdB.

Proletario di Montespaccato, anche lui per anni ha seguito la costruzione dei Comitati Popolari prima e della Lista di Lotta poi soprattutto a Roma Nord.

Ma negli ultimi venti anni, il suo lavoro silenzioso era diventato straordinariamente prezioso. Per anni ha gestito il sito del Forum Palestina assicurando quotidianamente le informazioni che hanno consentito la nascita di una delle più importanti esperienze di solidarietà con il popolo palestinese.

Essendo tra i primi di noi ad avere imparato competenze informatiche, Dino ha dovuto subire lo stress e le ansie di chi non le aveva, conciliando con una pazienza enorme i turni di lavoro e la pubblicazione delle notizie.

Dino è stato uno di quei compagni silenziosi sui quali si è potuto contare a occhi chiusi. Lo abbiamo visto nella costruzione anche a Roma di Potere al Popolo. Poche parole ma una disponibilità senza limiti, e poi un senso dell’ironia tipico di chi usa poco le parole e sa come usarle.

E’ un saluto doloroso ma dovuto quello che inviamo a Dino, operaio, proletario, comunista, mediattivista sul campo. Il nostro abbraccio va a Marina, la sua compagna da sempre, e ai figli Riccardo e Stefano.

Ciao Dino, che la terra ti sia lieve

*****

Mercoledi 29 dicembre dalle 9 alle 14 sarà possibile salutare il compagno “Dino” alla camera ardente del Policlinico Gemelli

I familiari hanno chiesto invece dei fiori di fare delle sottoscrizioni per il popolo palestinese. Qui il conto corrente dell’associazione Non dimenticare Sabra e Chatila che li farà pervenire ai campi profughi palestinesi in Libano.

IT81J0501802400000016826893 Banca Etica Bologna, intestato a “Per non dimenticare”

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.