Menu

Val Susa. Lotte, solidarietà e Unione Popolare

Ieri eravamo in Val di Susa per una importante giornata di lotta e solidarietà.

Il Movimento No Tav è riuscito a bloccare i camion sospetti di contenere smarino provenienti da Sarbertrand.

Intanto Gabriel Amard deputato della NUPES e France Insoumise è venuto a portare la solidarietà dei numerosissimi deputati che si battono contro il Tav Torino Lione sul fronte francese.

La loro opposizione passa attraverso il sostegno alla mobilitazione popolare dei luoghi interessati dall’allargamento del cantiere e attraverso la costituzione di una Commissione di Inchiesta volta a dimostrare l’illegalità della costruzione della Torino Lione, sia rispetto alla normativa francese, sia rispetto alle direttive europee.

Le candidate e i candidati di Unione Popolare si sono confrontati con @gabriel_amard_ sulla necessità di costruire una forza politica d’alternativa, contro la guerra e per una vera giustizia ecologica e sociale radicata nelle lotte dei territori.

Mentre i partiti dall’#agendadraghi da anni sostengono la necessità di realizzare questa grande opera inutile e dannosa, come Unione Popolare vogliamo costruire un nuovo modello sociale basato sugli interessi della collettività e non dei pochi.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.