Menu

Palermo. La Digos strappa striscioni agli studenti alla manifestazione che ricorda Falcone

La polizia ha strappato gli striscioni ad alcuni studenti nel giorno del 23 maggio in occasione delle manifestazioni che ricordano l’attentato di Capaci contro il giudice Falcone e la sua scorta. Gli studenti del Garibaldi e del Cannizzaro di Palermo avevano due striscioni che raccontavano ciò che i movimenti antimafia più coerenti denunciano da anni: Falcone vittima dell’isolamento, le commemorazioni del 23 maggio troppo in stile passerella. Lo striscione del Garibaldi vedeva la scritta “Non siete Stato voi, siete stati voi“; quello del Cannizzaro “Il corteo siamo noi, la passerella siete voi“.
In via Duca della Verdura c’è stato il primo “contatto” tra gli agenti della Digos e gli studenti del Garibaldi, all’ingresso in via Notarbartolo il sequestro definitivo di entrambi gli striscioni.

La foto è del Gazzettino di Sicilia

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.