Menu

Firenze. Sbugiardata la Quadrifoglio, via il libretto dalle scuole

QUADRIFOGLIO COME PINOCCHIO! “SPORCHI i loro progetti – SPORCHI i nostri polmoni”.

La società per azioni dei servizi ambientali dell’area metropolitana di Firenze che assieme ad altre realtà (gatti & volpi, per rimanere sul tema pinocchiesco) aveva progettato nei mesi scorsi la diffusione nelle scuole di un libretto rivolto a bambini e genitori di “propaganda” Pro Inceneritore – leggi post del 1° marzo scorso https://www.facebook.com/Q3.GAVINANA/posts/1016967435040124
SBUGIARDATA COSTRETTA A RITIRARE IL LIBRETTO
Il comunicato stampa di perUnaltracittà – laboratorio politico

****
La propaganda di Quadrifoglio? Costretta alla ritirata da un articolo che svelava la mistificazione
Il ruolo della denuncia del medico Gian Luca Garetti su La Città invisibile

Era il 29 febbraio scorso quando “La Città invisibile” denunciò lo scandaloso libretto che tesseva la bontà degli inceneritori per la salute umana, distribuito nelle scuole di ben 12 comuni dell’area fiorentina da Quadrifoglio, la società – guarda caso – che vorrebbe costruire il nuovo e pericoloso inceneritore di Case Passerini.

Con l’articolo pubblicato dal titolo “Quadrifoglio e l’inceneritore: il pensiero unico va a scuola” il medico Gian Luca Garetti stigmatizzava in particolare quanto contenuto a pagina 33. Quadrifoglio, rivolto ai bambini scriveva “Lo sai che in Italia la presenza dei termovalorizzatori non è sempre ben vista dalla popolazione locale che non vuole l’impianto vicino casa e teme effetti dannosi sulla salute ma, oggi, i medici lo smentiscono”.

no_inceneritoreA poco più di un mese da quell’articolo Quadrifoglio ritira il libretto, costretta a farlo da lettere inferocite di genitori e missive istituzionali di presidi e insegnanti che nulla vogliono avere a che fare con la propaganda sfacciata e pericolosa di una società che dovrebbe avere come mission non i profitti economici di qualcuno bensì gli interessi dei cittadini, e organizzare pertanto una gestione dei rifiuti coerente con le evidenze scientifiche sulla pericolosità degli inceneritori.

Si leggano a tal proposito, ma sono solo alcuni della diffusa letteratura sul tema, le ricerche citate proprio nell’articolo di Garetti tra cui il “Protocollo di monitoraggio epidemiologico degli effetti a breve e lungo termine sulla salute della popolazione residente nelle aree circostanti il costruendo termovalorizzatore di Case Passerini”, a cura del Dipartimento di Prevenzione della ASL 10, SOS di epidemiologia e il “Protocollo di monitoraggio degli effetti sulla salute del costruendo termovalorizzatore di Case Passerini tramite il biomonitoraggio delle popolazioni animali e della catena alimentare”, a cura del Dipartimento di Prevenzione della Azienda Sanitaria di Firenze UF SPVSA.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.