Menu

Roma. La sindaca Raggi contestata dai senza casa

Oggi si è tenuto l’incontro tra la Sindaca di Roma Raggi, la Regione Lazio e la Prefettura per cercare di dare soluzione alle famiglie sgomberate dalle occupazioni di via Quintavalle e piazza Indipendenza. Sul piatto anche il piano sgomberi che prevede l’intervento coercitivo della polizia in altri quindici edifici occupati da famiglie senza casa, italiane e straniere. L’incontro in Prefettura si è concluso però con un nulla di fatto. Il Comune ha rinnovato l’offerta di accoglienza nel circuito di Roma Capiatale riservato alle sole persone in condizioni di fragilità (donne con bambini, anziani e disabili), una proposta respinta dai movimenti per il diritto alla casa.

Ma sotto alla scala del Campidoglio questa mattina si è consumata l’ennesima rottura tra le famiglie senza casa e sgomberate con la sindaca Raggi che stava parlando con i giornalisti. “Siamo tutti poveri, come decidi chi è fragile? Vergogna”. “Raggi dimettiti, fai la guerra ai poveri”. Un gruppo di donne delle occupazioni abitative sgomberate, ha contestato la sindaca di Roma, al suo rientro in Campidoglio dopo l’incontro con Prefetto e Regione sull’emergenza abitativa. Guarda IL VIDEO della contestazione alla Raggi.

La posizione del Comune è molto chiara. Noi sul tema dell’emergenza abitativa dobbiamo dare priorità a chi sta aspettando una casa da decenni”, ha replicato la sindaca che si è allontanata tra le grida delle donne, risalendo in Comune dall’ingresso principale. L’ingresso del Campidoglio era blindato da un ingente spiegamento di polizia.

- © Riproduzione possibile DIETRO ESPLICITO CONSENSO della REDAZIONE di CONTROPIANO

Ultima modifica: stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.